Site Overlay

Cucina professionale: gli accessori e gli elettrodomestici indispensabili

I programmi TV come Masterchef ed Hell’s Kitchen ci hanno insegnato che uno chef talentuoso può arrivare a preparare pasti prelibati anche in condizioni estreme ma diciamoci la verità, quando si ha la possibilità di avere a disposizione i migliori strumenti la vita è sicuramente più facile. Avere spazio e attrezzatura professionale può fare la differenza e sono molti i brand specializzati che si occupano di fornitura per ristoranti e società di catering. Secondo i migliori chef ci sono alcuni strumenti imprescindibili come il tritacarne che può facilitare la vita velocizzando il lavoro, i pizzaioli invece rivelano incredibilmente irresistibile lo stendipizza che facilita e velocizza la stesura dell’impasto. Insomma, a parlare sono gli addetti ai lavori che seppur amano il concetto di “fatto a mano” non sanno resistere alle facilitazioni che arrivano dalla tecnologia.

Attrezzatura professionale per una cucina

Avere una cucina funzionale e performante non è solo questione di dimensioni ma soprattutto di attrezzatura: i migliori chef al mondo sono in grado di lavorare anche in ambienti molto piccoli se accompagnati dalla giusta strumentazione. L’attrezzatura professionale aiuta gli chef e gli aiuto cuochi a mantenere un servizio rapido e di qualità, senza mai trascurare gli standard alti a cui i clienti sono abituati. Tra gli oggetti che non possono mancare in una cucina professionale c’è il piano cottura che può essere sia a gas che ad induzione; per una cucina performante sono necessari dai 4 agli 8 fuochi a seconda della quantità dei coperti e della varietà del menù. Un secondo elemento must have è senza dubbio il cuocipasta; attraverso l’ausilio di questo strumento è possibile cucinare grandi quantità di pasta senza utilizzare molte pentole. Fondamentale è anche una planetaria di qualità, ideale per impastare dolci classici o moderni ma anche altre tipologie di lievitati. Nelle cucine dei migliori ristoranti si trovano spesso perché aiutano a ridurre i tempi del tradizionale impasto a mano senza sacrificarne la qualità. La cucina italiana, ma non solo, esalta il fritto che non manca quasi mai in un menù tradizionale: per questo motivo avere una friggitrice performante ad una o due vasche può fare la differenza. E che dire della pizza? L’arte del pizzaiolo napoletano è diventata patrimonio Unesco ma in tutta Italia è possibile gustare pizza di qualità servita dai migliori pizzaioli che spesso usufruiscono di strumenti del mestiere.

Accessori e gli elettrodomestici smart per cucine professionali

Le attrezzature professionali non mancano di tecnologia; se in generale nel settore abbiamo visto nascere sempre più elettrodomestici smart in grado di connettersi al wi-fi e automatizzare le azioni, non da meno sono le proposte dedicate ai professionisti. Ma non è solo la possibilità di controllare da remoto il prodotto a fare la differenza quanto più l’aspetto green che ha un impatto sia sull’ambiente che sui costi: frigoriferi di ultima generazione e forni con classi energetiche vantaggiose, massimizzano i vantaggi riducendo le spese sulle bollette in concomitanza con una riduzione di energia consumata. La riduzione dei consumi energetici è partita proprio dal sistema della refrigerazione ma si è espansa poi anche ad altre apparecchiature elettroniche utilizzate in modo frequente nella ristorazione. Da non sottovalutare anche l’aspetto Tech: sono sempre più le proposte dotate di connettività; questo permette di gestire anche da lontano i singoli elettrodomestici controllandone i consumi e riducendo considerevolmente i costi di gestione delle stesse. Sicuramente un cambio totale di attrezzatura può essere considerata un costo, soprattutto ora dopo un anno di pandemia, ma è proprio in questo momento che sostenere dei costi per migliorare la qualità del servizio può fare la differenza; soprattutto perché la tecnologia più moderna vanta un notevole risparmio sulle bollette rispetto ad accessori non di ultima generazione.