Site Overlay

Dieta della frutta: quanti chili puoi perdere e in quanto tempo

dieta-della-frutta

La dieta della frutta è una delle più interessanti da seguire e per molti motivi: è piena di abbinamenti di cibi, e consente di integrare sali minerali e vitamine per riequilibrare l’organismo e non solo. Conosciuta anche come dieta della frutta e verdura, ti dà una spinta per ottenere la pancia piatta che desideri, ma ovviamente è necessario avere anche una buona forza di volontà, senza dimenticare l’attività fisica.

Cos’è la dieta della frutta?

In realtà, sono tanti i termini con cui ci si riferisce a questa dieta, come Dieta della California o Dieta di Hollywood. A tutti gli effetti, è però una sorta di regime alimentare lampo, che non si può seguire sul lungo termine, ma che permette di sgonfiare e di perdere un po’ di scorie in eccesso.

In origine, la dieta della frutta era molto diversa a com’è proposta oggi: infatti il suo regime prevedeva solo il pompelmo. Con il tempo è stata perfezionata, integrando più alimenti nel piano, così da offrire a chi la segue una vastissima scelta.

Come si segue la dieta della frutta?

La prima cosa da sapere, quando si inizia un nuovo regime alimentare, è che ovviamente nessuna dieta è miracolosa, soprattutto se non apportiamo dei cambiamenti al nostro stile di vita. Ciò significa che dobbiamo anche impegnarci un minimo: per esempio, facendo sport, attività fisica, o anche delle passeggiate. Il corpo ha bisogno di movimento, non solo perché così diventerà tonico, ma perché otterremo dei risultati migliori.

Consideriamo inoltre l’uso di alcuni integratori utili: uno dei migliori al momento è Aloe Vera Slim, che funziona davvero e che è tra i preferiti dei clienti. Puoi scoprire qui tutte le info: comprendere come e quando assumerlo e quali sono i suoi vantaggi (tra cui un effetto saziante molto utile per questa dieta).

La dieta della frutta funziona davvero? Quanti kg si perdono

Veniamo al tasto interessante: questa dieta funziona, si perdono davvero dei kg (se sì, quanti?). Sono le domande che ci si pongono prima di iniziare una nuova dieta. Prima di tutto, è bene sapere che non può essere seguita sul lungo termine, pertanto più di 3 giorni è assolutamente sconsigliata. Inoltre, è anche importante rivolgersi al proprio nutrizionista.

In base al piano alimentare, è comunque possibile perdere fino a un kg e mezzo al giorno, che non è in effetti poco. Dipende però dal nostro organismo e anche dall’allenamento (che va strutturato per tutto il mese), dall’uso di integratori alimentari e dalla dieta di mantenimento. Dopo aver perso i kg, nessuno di noi vuole riprenderli davvero, alla fine.

Dieta della frutta, menù e ricette sfiziose

Che cosa mangiare quando si inizia a seguire la dieta della frutta? Per fortuna abbiamo un bel po’ di proposte e di alimenti, oltre che di ricette sfiziose. La dieta si basa sul consumo di frutta e verdura, e ovviamente bisogna anche bere due litri di acqua al giorno.

A colazione possiamo preferire un delizioso centrifugato, a pranzo invece abbiamo la possibilità di mangiare un’insalata, mentre a cena è possibile spadellare degli spinaci, o preparare dei finocchi al forno. La costante è che dopo ogni pasto va comunque mangiata un po’ di frutta,  utile anche per spezzare la fame con la merenda e lo spuntino. Sì alle bevande energizzanti, no a qualsiasi fonte proteica o cereali.

Ricorda che comunque i consigli per perdere peso sono solo la base di partenza: pur seguendo la dieta, a volte è necessario modificare il proprio stile di vita, riequilibrando l’organismo e trovando il proprio benessere naturale. Con il tempo otterrai i risultati sperati, ma non dimenticare mai di introdurre un piano alimentare di mantenimento, da decidere insieme al tuo nutrizionista.