Site Overlay

Come fare l’olio piccante

Un prodotto della tradizione italiana che rimanda ai gusti particolari del sud, ottimo come condimento. Ma come fare l’olio piccante in casa? Vediamo insieme i consigli, il procedimento e la sua conservazione.

Che cos’è l’olio piccante?

olio-piccante

Un condimento tipico del Sud Italia, prevalentemente della Regione Calabria, con l’olio che viene aromatizzato di peperoncino diventando non solo ottimo ma pungente al punto giusto. Ideale per condire la pizza, la pasta, le verdure e anche alcuni tipi di carne e pesce.

Un sapore molto forte e ricco unito ad un aroma inconfondibile, che lascia al palato quel tocco piccante ed elaborato. Ma questo condimento non è solo ottimo bensì ricco di proprietà e benefici che sono contenute sia nell’olio extravergine di oliva e sia nel peperoncino:

  • azione antibatterica
  • azione antinfiammatoria
  • azione antinvecchiamento
  • ricco di proteine
  • ricco di beta carotene
  • azione anti micotica

L’olio piccante in casa è possibile farlo ma nello stesso tempo è necessario mantenere una certa attenzione alla sicurezza. Quando si parla di prodotti realizzati in casa della categoria “conserve” è doveroso leggere le linee guida del Ministero della Salute – che si trovano sul sito ufficiale – al fine di limitare tutti i rischi che possono derivare da botulino e deterioramento.

In questo contesto preciso, nelle erbe e peperoncino ci sono alcune parti che potrebbero rimanere umide, consentendo lo sviluppo delle spore che sono nocive per l’organismo e la salute. Non solo, prima di utilizzarlo controllare sempre il suo odore e il suo colore che non dovrà aver subito variazioni se all’interno di un contenitore ermetico. In qualsiasi caso, se ci sono dubbi, il consiglio degli esperti è quello di non assaggiarlo.

Come fare l’olio piccante in casa?

Una volta che queste regole fondamentali sono state messe in atto, una proposta allettante sarebbe proprio fare l’olio piccante in casa non solo per risparmiare ma anche per dar vita ad un prodotto tipico Made in Italy.

Ingredienti

  • ½ litro di olio extravergine di oliva
  • 10 peperoncini essiccati

L’olio piccante da fare in casa può essere realizzato anche con i peperoncini freschi, ma il risultato finale sarebbe meno intenso. Per questo motivo per avere un gusto ricco e utilizzare poco prodotto per condire, meglio procedere all’essiccazione oppure acquistare l’ingrediente già essiccato.

Procedimento

Un procedimento molto facile e veloce, infatti basterà prendere i peperoncini e sminuzzarli finemente con l’aiuto di una mezzaluna. Questi dovranno essere versati in un contenitore precedentemente sterilizzato, capiente e voluminoso. Subito dopo versare mezzo litro dell’olio extravergine di oliva.

Attenzione, perché i peperoncini dovranno essere immersi nell’olio extravergine di oliva completamente senza galleggiare in superficie. Prima di chiudere il barattolo ermeticamente, si potrà scegliere in base al proprio gusto personale di aggiungere degli aromi come erbe aromatiche – aglio – spezie.

Il barattolo chiuso ermeticamente dovrà adesso essere avvolto dalla carta stagnola per restare esposto alla luce diretta. Attendere la sua macerazione per un mese e mezzo, avendo cura di agitare il vasetto ogni 4 giorni.

Una volta pronto si potrà mettere in frigo e utilizzarlo in tutte le occasioni in cui il palato necessita di un condimento forte. Questo condimento non dovrà essere utilizzato e conservato per più di un anno.