Site Overlay

Torta 7 vasetti: gustosa e delicata da preparare dove si vuole

Dobbiamo preparare una gustosa torta. Compriamo tutti gli ingredienti, quelli più freschi e genuini per prepararla. Arriviamo a casa, siamo pronti per l’impasto e…. Ecco l’intoppo, non abbiamo la bilancia… Che facciamo ora? Niente paura. Vi proponiamo ora la ricetta gustosa e golosa per preparare una torta da leccarsi i baffi. Anche senza bilancia. Come unità di misura basterà un semplice vasetto di yogurt (all’incirca 152 millilitri). La torta 7 vasetti infatti si basa su questo come unica unità di misura. E’ senza burro. Basta solo l’olio extravergine di oliva. Per questo è più delicata, ma anche più digeribile. La possiamo mangiare al naturale, ma anche farcita con creme o marmellate. La possiamo servire a colazione, come merenda come dolce prelibato per rallegrare un compleanno. O qualsiasi altra ricorrenza speciale. Anche il Natale se vogliamo…

Torta 7 vasetti, come si prepara

La spesa è irrisoria, il tempo di cottura circa 30 minuti. La preparazione è abbastanza semplice. Per farla ancora più leggera utilizziamo un olio di mais o girasole. Per preparare la torta 7 vasetti occorrono: 

  • 1 vasetto di yogurt bianco al naturale possibilmente a temperatura ambiente;
  • Due vasetti di farina tipo 00;
  • Un vasetto di olio di semi;
  • 3 uova di grandezza media. Anche queste a temperatura ambiente;
  • Due vasetti di zucchero;
  • 1 vasetto di fecola di patate;
  • 16 grammi di lievito in polvere per dolci.

In, primis prendiamo il nostro yogurt bianco e versiamolo in una terrina. Aggiungiamoci i vasetti di yogurt e sbattiamo fino ad ottenere una crema dalla consistenza liscia. Per un effetto più cremoso aggiungiamoci yogurt greco. Ora rompiamo le tre uova. Facciamo bene attenzione a separare i tuorli dagli albumi e metterli in ciotole separate. Gli albumi montiamoli a neve. I tuorli li aggiungeremo nel composto di yogurt e zucchero. Incorporiamo meglio aiutandoci con una forchetta. O uno sbattitore per ottenere un effetto immediato. Sempre continuando a mescolare con utensili da cucina o sbattitore, aggiungiamo a filo a filo l’olio. Successivamente incorporiamo anche la farina, la fecola e il lievito. Continuiamo sempre a sbattere il composto che stiamo creando. Otterremo così un impasto cremoso dalla consistenza liscia e uniforme. Possiamo assaggiarlo se vogliamo. Il gusto certamente sorprenderà. A questo punto aggiungiamoci gli albumi che abbiamo precedentemente, o anche adesso, montato a neve. Aggiungiamoli poi al nostro composto. Non subito. Ma a due, tre cucchiai per volta. Dobbiamo fare in modo che si amalgamino all’impasto a poco a poco. A ogni “aggiunta” mescoliamo energicamente per evitare che si gonfi troppo. Una volta aggiunti gli albumi continuiamo a mescolare delicatamente. Questa volta dal basso verso l’alto per impedire che si formino fastidiosi grumi. Una volta che l’impasto sarà pronto e tutto amalgamato prendiamo una teglia da forno. Imburriamola e facciamoci passare una manciata di farina tutto intorno. Servirà a non fare incollare la torta al fondo. Versiamo ora l’impasto della torta.

Leggi tante altre ricette su ecodellalombardia.com

La cottura

Cuociamo in forno pre riscaldato a 180 gradi per 45 minuti circa. Per vedere se è cotta utilizzeremo un vecchio metodo. Prendiamo uno stecchino e infiliamolo dalla superficie. Se esce asciutto, la torta 7 vasetti è pronta. Togliamo successivamente dal forno e lasciamo intiepidire. 

Conservazione

Se coperta da una “campana” di vetro, la torta 7 vasetti la si può conservare per due o tre giorni. In l’alternativa tagliamola a pezzetti, riponiamola in sacchetti e mettiamola nel congelatore. Sarà un dolce prelibato da gustare all’occorrenza. Ovviamente la possiamo personalizzare con gocce di cioccolato, crema pasticciera, cioccolata, marmellata. Possiamo aggiungerci scorza di arancia, limone, o quello che preferiamo. Lo yogurt bianco può essere sostituito da qualunque altro alla frutta, secondo il nostro gusto o estro creativo.