Site Overlay

Infografica nel settore food: a cosa serve e quando usarla

Spiegare dei concetti a parole non sempre è una cosa facilissima. Delle volte dipende dalle informazioni, che sono complesse, altre da chi sarà l’utente che dovrà recepirle. L’infografica è una rappresentazione grafica che ci consente di trasmettere informazioni anche complesse con l’aiuto di immagini e testo. Si tratta di un tipo di comunicazione decisamente immediata e molto coinvolgente.

Infografica quando serve

Abbiamo detto in cosa consiste l’infografica, quindi per semplificare dei messaggi o delle informazioni anche molto complesse e articolate, ma ora vediamo i campi di impiego di questo strumento della comunicazione visuale.

Un primo campo di applicazione è la scuola. Ci sono ormai numerosi libri di didattica, come storia, scienze, geografia, letteratura, dove l’infografica semplifica concetti fatti di dati e numeri che, diversamente, sarebbero piuttosto ostici per gli studenti. Grazie alle infografiche, invece, si rende visuale un messaggio che, diversamente, sarebbe solo un mero esercizio mnemonico, facilitandone la comprensione e di conseguenza l’apprendimento.

Ma l’infografica trova impego anche nei meeting, nelle riunioni aziendali, nella formazione. Basti pensare ai report che normalmente sono pieni di numeri. Grazie all’infografica anche i dati possono essere esplicitati in modo decisamente più accattivante e resi così meno noiosi.

Anche la comunicazione istituzionale si avvale dell’infografica, basta navigare sul sito del Ministero della Salute, giusto per fare un esempio, dove si trovano numerosi concetti espressi con l’infografica, ma anche nei blog di cucina, per illustrare determinate ricette e procedimenti.

L’infografica in cucina

Ci sono diverse ricette di cucina che non sono proprio facilissime da spiegare a parole. Se una volta i libri di ricette erano grossi tomi fitti di parole, oggi possiamo trovare tutto quello che ci serve direttamente sul web, oltre che sui volumi dedicati.

Sempre più provetti cuochi, tuttavia, vuoi per praticità, vuoi perché lo trovano più rapido, cercano le ricette di cucina direttamente sul web. In aiuto di questi utenti ci sono diverse ricette con infografica. Cosa significa?

Semplicemente che tutto il procedimento viene spiegato non solo con parti testuali, ma soprattutto con illustrazioni chiare e in sequenza che rendono immediata l’esecuzione della ricetta, anche a colpo d’occhio.

L’infografica quindi non solo agevola la comprensione del procedimento, ma aiuta a velocizzarne tutte le fasi che possono essere messe in pratica con grande facilità, anche se in cucina non si è degli chef.

Ma vediamo ora quali sono le applicazioni più utili e facili da utilizzare.

Le app di infografica

Se si ha necessità di risparmiare sul budget, o semplicemente si vuole preparare l’infografica da soli, si può fare ricorso a dei modelli di infografica gratuiti. Si tratta di app che consentono di creare da zero l’infografica e di personalizzarla come meglio si ritiene opportuno.

Normalmente questi programmi sono abbastanza completi e consentono di scegliere fra diversi template che, comunque, sono personalizzabili facilmente. Con Adobe Spark, per esempio, si può facilmente creare un’infografica senza possedere alcuna competenza di grafica o di programmazione.

In pochi click si può realizzare un progetto completo e di valore. La prima cosa che si deve fare è scegliere la veste grafica. In secondo luogo si clicca sull’anteprima e si valuta se il modello scelto sia idoneo. Se lo è si procede, diversamente si potranno apportare tutte le modifiche del caso.

Una volta trovata la grafica si procede con l’inserimento del testo. Questo processo è semplicissimo e anche qui non sino richieste particolari competenze. Infine, si possono cambiare le combinazioni dei colori scegliendo quelli che meglio esprimono i concetti che si vogliono comunicare.

Naturalmente si possono inserire delle immagini, degli sfondi, ma anche illustrazioni, in modo da creare un lavoro ricco ed esaustivo. E se quello che abbiamo creato non ci soddisfa? Basta tornare qualche step in dietro e apportare le dovute modifiche, il tutto in modo gratuito.